Rai 3

Mobili in Toscana: dalla tradizione al digitale. Di Rebecca Vespa Berglund e Luigi Maria Perotti

Il settore dell’arredo è rappresentativo del Made in Italy. A Poggibonsi, in provincia di Siena, nuove figure professionali convivono con mestieri tradizionali. Visita il sito del Design Campus dell’Università di Firenze

Ravenna, modello superiore. Di Enrico Farro

L’ISIA di Faenza (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche) è specializzato nella formazione legata al design di prodotto e al design della comunicazione, che rilascia diplomi accademici di primo e secondo livello, equiparati, ai fini dei concorsi pubblici, alle corrispondenti lauree. È parte del sistema di “Alta FormazioneContinua

Venezia, segreti di vetro. Di Enrico Farro

La Scuola del Vetro “Abate Zanetti” è un centro di design, ricerca e sperimentazione nella produzione del vetro, che da sempre valorizza lo sviluppo delle abilità pratiche e teoriche dello studente, attraverso laboratori, lezioni frontali e il confronto con docenti, artisti e designer internazionali. Un sistema che, attraversoContinua

Forlì – Cesena, di pari passo. Di Andrea Conte

Inserito nella realtà del distretto calzaturiero di San Mauro Pascoli, il Centro Ricerca e Scuola Internazionale Calzaturiera – CERCAL – forma giovani professionisti specializzati nella creazione di calzature femminili di altissima qualità. Le specializzazioni sono molteplici: in questa puntata ci soffermeremo sugli studenti del corso per “modellista –Continua

Catania, ceramica di classe. Di Enrico Farro

In provincia di Catania, il Liceo Artistico “Luigi Sturzo” da quasi cento anni, rappresenta una delle massime espressioni di conservazione e trasmissione della cultura della lavorazione della ceramica: settore economico portante della città. Il laboratorio di formatura e foggiatura, insieme a quello di decorazione ceramica, costituiscono il fulcroContinua

Verona, Distretto modello. Di Andrea Conte

La filiera del Distretto “VeronaProntoModa” è costituita da un gruppo di aziende selezionate e supportate da una rete di relazioni che offrono una produttività flessibile ed innovativa, forte di conoscenze ed esperienze legate al design e alla cura sartoriale. Il distretto conta oggi 40 imprese. Andremo a conoscere daContinua

Caserta, gioielli di creatività. Di Enrico Farro

Il “Tads” – Tarì Design School – è la scuola di formazione del centro orafo “Tarì” di Caserta. 150 sono i ragazzi che attualmente studiano nella scuola. I corsi si articolano in arte orafa, gemmologia, orologiaio, fashion design e design del gioiello. Le competenze imparate in aula vengonoContinua

Fermo, tanto di cappello. Di Andrea Conte

La tradizione marchigiana nella lavorazione dei cappelli è famosa in tutto il mondo dal settecento. Dapprima specializzati solo nella lavorazione della paglia, oggi filano tutti tessuti. Negli anni ’70 i laboratori artigianali si uniscono a formare un polo monosettoriale specializzato, mettendo in condivisione esperienze e know how cheContinua

Arezzo, ponti d’oro. Di Andrea Conte

Il Distretto Orafo-Argentiero di Arezzo è uno dei distretti storici della Regione Toscana: un’accelerazione verso la specializzazione si è registrata soprattutto negli anni settanta ed ottanta, fino a diventare oggi il distretto che maggiormente rappresenta l’oreficeria “made in italy” nel mondo. Formazione, ricerca e valorizzazione della tradizione sonoContinua

Milano, nuove collezioni. Di Mariantonietta Fiordelisi

Davide si è formato all’Accademia di Brera e, dopo qualche anno da restauratore in una piccola bottega, ha assecondato la sua vena artistica e creativa cominciando a progettare e intagliare oggetti con il legno. Oggi, ha un suo laboratorio a Milano e, mescolando ferro e legno, crea daContinua