Rai 3

Analista big data, come gestire una montagna di dati. Di Luigi Maria Perotti

Oggi le aziende hanno a disposizione un numero impressionante di dati, raccolti da software che scandagliano la Rete con l’unico scopo di registrare nomi, indirizzi, comportamenti e abitudini per ricavarne le previsioni di mercato utili a orientare la produzione oppure organizzarla nella maniera più efficace. Tra le nuove competenze legate alla tecnologia digitale troviamo l’analista informatico di big data. Si tratta di un percorso davvero molto concreto che offre molte opportunità. In provincia di Vicenza abbiamo incontrato un gruppo di giovani ingegneri, informatici e biomedici che hanno avviato una società che si occupa proprio di leggere i numeri per sapere cosa può accadere a una azienda o sui mercati e per poter decidere come intervenire.

[fbcomments width="600" scheme="light" linklove="off" count="off" num="5" countmsg=""]

Lascia il tuo commento