Rai 3

La lana mangia-petrolio

L’idea iniziale di un lanificio di Biella era sfruttare le caratteristiche di idrorepellenza della lana e la sua capacità di assorbire petrolio o altri idrocarburi accidentalmente versati in mare. Il progetto, durato 2 anni, si è concluso con la realizzazione di un prototipo dimostrativo. Ora la tecnologia è stata brevettata.

[fbcomments width="600" scheme="light" linklove="off" count="off" num="5" countmsg=""]

Lascia il tuo commento